EN
Marazza & Associati Law Firm

News & Media


Home > News & Media > Le conseguenze dell'uso inappropriato dei social nel rapporto di lavoro
March 21, 2024
Le conseguenze dell'uso inappropriato dei social nel rapporto di lavoro

Il prossimo 10 aprile, in videoconferenza dalle ore 14:30 fino alle 17:00, si terrà un corso, organizzato da UNISEF,  pensato per approfondire diritti e doveri dei lavoratori rispetto all’uso dei social.
I Social Network fanno ormai parte della vita di tutti e sempre più di frequente insorgono contenziosi legati al loro uso inappropriato dentro e puoi l’orario di lavoro.
Il programma prevede:

> Princìpi che regolano il procedimento disciplinare
> Lavoro e Social network:

- Definizione e diverse tipologie di Social network
- Social network, libertà economiche e diritti costituzionalmente tutelati della persona (diritto alla segretezza della corrispondenza, libertà di manifestazione del pensiero, rispetto della vita privata)
>  Limiti all’acquisizione di informazioni tramite i Social network:
- Social network durante e fuori l’orario di lavoro
- Acquisizione delle informazioni e potere di indagine del datore di lavoro (controlli difensivi, ricorso alle agenzie investigative)
- Limiti ai poteri di indagine del datore di lavoro
> Rilevanza disciplinare dei comportamenti tramite Social

- Social aperti e chiusi (profili aperti e profili chiusi, chat private, gruppi 
privati)
- Diritto di critica e reato di diffamazione
> Regolamenti sull’utilizzo dei Social Network

I relatori sono:

Avv. Prof. Marco Marazza
, ordinario di Diritto del Lavoro, Università Cattolica del Sacro Cuore. Cassazionista, consulente, per questioni stragiudiziali e giudiziali, di primarie associazioni e realtà industriali di rilevanza nazionale e internazionale.
Avv. Andrea Zappia, coordinatore territoriale dell’Area Sindacale, Lavoro e Welfare di Confindustria Veneto Est.


Per maggiori informazioni e iscrizioni 0422 916479 o risorseumane@unisef.it